Bere e mangiare

bem

Forza e orgoglio del festival sono i diversi stand alimentari che troverete all’interno: per la qualità dei cibi e per la qualità delle scelte. Chi mangia a Festambiente Vicenza mangia bene e sano, finanzia lo svolgersi della manifestazione e indirettamente tutte le realtà che riforniscono di prodotti il festival, tutte scelte con attenzione, aiutandoci dunque a premiare le attività ed i lavoratori del territorio con i progetti più sostenibili. Ecco dove mangiare:

 

RISTORANTE KM0

Un menù vario di primi, secondi, piatti vegetariani, vegani e contorni tutti a Km0 e nell’ottica del basso impatto ambientale, preparati dai cuochi volontari del festival, che potrete gustare seduti e in compagnia, al coperto o sotto le stelle accompagnando le pietanze con vini e birre km0 e artigianali, diversi succhi, the e bevande analcoliche biologiche o equo e solidali, oppure con acqua in brocca.

Le verdure del ristorante sono fornite da Fuori di Zucca con prodotti biologici provenienti dalle fattorie sociali della provincia di Vicenza: Corte Bertesina, La Pachamama di Marostica, La Costa di Sarcedo. Alcune produzioni provengono dal carcere di San Pio X, dove la Cooperativa I Berici con Caritas Diocesana di Vicenza e Rotary Club Vicenza realizzano il progetto “SemiLiberi” che attraverso la produzione agricola offre opportunità riabilitative alle persone detenute.

Festambiente Vicenza aderisce anche a Tomato Revolution: la filiera del pomodoro sostenibile, biologico, libero dal caporalato, capace di creare inclusione in territori difficili. Il pomodoro della passata di Puglia è coltivato dalla cooperativa Pietra di Scarto di Cerignola su terreni confiscati, grazie all’inserimento di persone a rischio di esclusione e sfruttamento. I pomodori, raccolti a mano quando sono perfettamente maturi e subito lavorati, mantengono un gusto unico, espressione della passione per un’agricoltura che coltiva il futuro.


SILENE BIO RISTO VEG

Lo spazio di ristorazione Vegan sarà rinnovato in collaborazione con Silene BIO Bottega e Cucina. Cereali e verdure di stagione incontrano il profumo delle spezie e la creatività dello chef Gabriele Marino. Dal ristorantino del centro alle tavole del festival una proposta originale e gustosa, realizzata senza prodotti di origine animale ed esclusivamente con ingredienti biologici!


 

OASI DEL GUSTO – Bamburger

Si riconferma Bamburger a preparare i suoi ottimi panini fatti a mano e con amore. Burgers caldi con carne o vegetariani e vegani, ma anche hot dog, patatine e salse fatte a mano, tutti prodotti rinomati per la loro bontà, qualità e sostenibilità dei loro componenti Km0.


Il sistema di gestione e controllo della sicurezza alimentare è sviluppato in collaborazione con Monica Panozzo, consulenza e formazione

www.monicapanozzo.it – monica@monicapanozzo.it – 3487249255


OASI DEL GUSTO – Bruschetteria & Osteria

L’angolo dedicato al buon vino si intreccia con una nuova idea in collaborazione con il ristorante Da Giancarlo: le Bruschette Km0, fatte di ricette originali e mai banali per valorizzare i prodotti del territorio ed esaltarne la sostenibilità; saranno perfette da condividere assaggiando i vini o per una cena completa!

ost

Inoltre arriva finalmente BHappy, l’aperitivo naturale, Km0 ed artigianale preparato in collaborazione con la distilleria Brunello di Montegalda


OASI DEL GUSTO – Birreria artigianale KM0

Alle ottime birre del nostro storico partner IL BIRRONE di Isola Vicentina quest’anno si aggiungono altri due birrifici amici: Lucky Brews e Ofelia. Saranno quindi ben 12 le birre artigianali e prodotte nel raggio di pochi Km dal festival che potrete assaggiare quest’anno. Un bancone di oltre 10 metri ed una scelta così ampia che vi farà venir voglia di tornare ogni sera per assaggiare tutto!

 


BAR PALCO

Il nuovo bar che affianca il palco e la Forum Area del festival. Troverete tutte le bevande: le Birre Km0,  i vini locali, le bevande analcoliche biologiche, l’acqua gratuita ed il caffè bio.  Appena alle spalle del ristorante vegan, questo spazio sarà sempre aperto per voi dall’apertura fino alla chiusura degli spettacoli.

 


Acqua bene comune
In ogni spazio di ristorazione, grazie ad Acque Vicentine, troverai gratuitamente l’ottima acqua dell’acquedotto, un bene pubblico da valorizzare.

Bere con rispetto dell'ambiente
In ogni spazio di ristorazione troverai un’ampia scelta tra succhi, the freddi, bevande biologiche e dell’equo solidale analcoliche; il vino sarà sia alla spina che in bottiglia mentre nei bar del ristorante Km0 e Silene Bio Risto Veg oltre alla birra de Il Birrone ci sarà anche birra Peroni (prodotta nello stabilimento padovano) stoccata col nuovo sistema di tank refrigerato che elimina l’uso di fusti e riduce l’impatto del trasporto.
Impatto ridotto
A Festambiente Vicenza la plastica, prodotta da quel petrolio che alimenta guerre e cambiamenti climatici, non ci piace: troverai solo stoviglie lavabili o compostabili, piatti, bicchieri e posate monouso che vanno gettati nell’organico!
Scarica il menù Festambiente Vicenza 2017

Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this page
X