Spettacoli

SPETTACOLI PRINCIPALI

GIUGNO

28GIU22:30- 23:59Gaudats Junk BandGrandi successi in versione 22:30 - 23:59 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

La Gaudats Junk Band è una formazione toscana molto particolare: una band che realizza e suona esclusivamente strumenti costruiti con materiale di riciclo, ispirata alla politica dello “zero waste” e ai principi e progetti di Rossano Ercolini (premio Goldman 2013, il 'nobel' per l'ambiente). L'etica del riuso è ciò che più sta loro a cuore. L’idea di far nascere una band che suonasse strumenti riciclati parte dall’esperienza di Daniele Guidotti, che unendo le sue competenze musicali a quelle artigiane, decide di costruire chitarre, tubofoni, sassofoni e batterie da materiali destinati ai rifiuti. E' lui che, attraverso il recupero di cassette per vino, oggetti in plastica, pentole e vario materiale destinato alla discarica, costruisce gli strumenti per la “Gaudats Junk Band”, band composta da musicisti professionisti tra cui Marco Bachi (storico bassista della Bandabardò) ed il grande Rick Hutton alla voce (già personaggio ultranoto di Videomusic, negli anni 80 e 90) che insieme ad altri 11 elementi danno vita ad un vero e proprio show. Interpretano personaggi inventati (ognuno con la propria caratteristica ed un proprio costume) e rivisitano, con strumenti ricavati da materiali di scarto e rifiuti, brani famosi sia italiani che stranieri spaziando trasversalmente dal soul, al blues, passando per il rock, il reggae, aggiungendo un pizzico di pop, il tutto condito in salsa “Junk”, ovvero utilizzando esclusivamente il suono acustico che generano i rifiuti. Il suono della Gaudats Junk Band, è veramente unico e coinvolgente.

ORA

(MERCOLEDI) 22:30 - 23:59

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

29GIU22:30- 23:59Fast Animals And Slow Kidsforse non è la felicità tour22:30 - 23:59 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Fast Animals and Slow Kids nascono a Perugia alla fine del 2008: quattro musicisti (Aimone Romizi, Alessandro Guercini, Alessio Mingoli e Jacopo Gigliotti) frequentano il liceo e suonano in band locali. Decidono di iniziare a scrivere canzoni in inglese e di provare insieme. Dopo aver tenuto qualche concerto e qualche difficoltà di percorso, scrivono i primi pezzi in italiano nel 2009, quando registrano l'EP “Questo è un cioccolatino” (To Lose La Track), stampato da Luca Benni. Dopo una lunga tournée, registrano nel febbraio 2011 il loro primo album “Cavalli”, prodotto da Andrea Appino (frontman dei toscani Zen Circus) e pubblicato dall'etichetta Iceforeveryone, di proprietà degli Zen Circus. Il disco, pubblicato nel novembre seguente, è stato registrato da Giulio Favero ed ha consentito al gruppo di farsi notare all'interno dell'ambiente indipendente musicale italiano, partecipando tra l'altro a diverse rassegne del settore. Nell'ottobre 2012, con Andrea Marmorini e Jacopo Gigliotti alla produzione, registrano al Macchione (ai confini tra Toscana ed Umbria, tra Montepulciano e Chiusi), il loro secondo disco. L'album si chiama Hýbris (pronunciato "Iubris") e viene pubblicato il 18 marzo 2013 da Woodworm (con distribuzione Audioglobe). Nel dicembre 2013 il singolo “A Cosa Ci Serve” vince il Trofeo Rockit come migliore canzone italiana secondo i lettori del sito e contestualmente risulta essere la canzone dell'anno anche secondo i redattori del magazine online. Nello stesso anno i Fast Animals And Slow Kids vincono anche il premio KeepOn “Rivelazione Live 2013” e “Hýbris “ e l'Album Italiano 2013 per i lettori di XL. Nell'aprile 2014 si conclude il tour di Hybris, registrando il numero record di ben 105 concerti in giro per l'Italia. Nel giugno dello stesso anno il gruppo ha partecipato alla decima edizione del MI AMI 2014, festival italiano dedicato alla musica indipendente; nello stesso mese ha anche suonato come band headliner allo Sherwood Festival 2014 a Padova. “Alaska”, il nuovo e quarto disco della band esce il 3 ottobre 2014 per Woodworm label, sempre sotto la produzione artistica di Andrea Marmorini e Jacopo Gigliotti.

ORA

(GIOVEDI) 22:30 - 23:59

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

30GIU22:30- 23:59I Tarantolati Di TricaricoLa notte della taranta22:30 - 23:59 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

I Tarantolati di Tricarico propongono una serata caratterizzata da ritmi travolgenti di matrice mediterranea. Attivo dal 1975 questo straordinario ensemble già dall’uscita del primo LP si è differenziato dagli altri gruppi nazionali di musica popolare per il suo grande spessore ritmico, trascinante, di impatto immediato. Primi ed unici rappresentanti della cultura e della musica etnica nel mondo, sono riconosciuti a livello internazionale grazie al grande successo avuto in rassegne e festival all’estero e a collaborazioni illustri con grandi della cultura e dello spettacolo: Dario Fò, Roberto Benigni, Renato Carosone, Francesco Guccini, Francesco De Gregori. I Tarantolati di Tricarico sono stati protagonisti di numerose trasmissioni televisive sulle reti RAI e MTV. Nel 2015 sono stati scelti dalla regione Basilicata come ambasciatori della musica e della cultura Lucana per l’EXPO 2015 nel padiglione Italia, inoltre è loro il brano ufficiale per la Capitale della Cultura Matera 2019. Sempre nel 2015, in occasione dei primi 40 anni di attività, hanno pubblicato una compilation che è stata presentata al Concerto I° maggio a Roma in piazza San Giovanni. I Tarantolati di Tricarico sono tra i maggiori promotori della “Notte della Taranta”, il più grande Festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa. Il concerto – che rappresenta un viaggio tra musiche, canti e danze popolari del Mediterraneo in una fusione tra folk, world music, jazz e rock – può essere preceduto da un workshop gratuito di pizzica e taranta a cura della danzatrice Maria Anna Nolé.

ORA

(VENERDI) 22:30 - 23:59

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

LUGLIO

1LUG21:30- 23:00Gian Antonio Stella, Gualtiero Bertelli e la compagnia delle acqueVandali! L’assalto alle bellezze d’Italia21:30 - 23:00 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Il tempio di Apollo a Selinunte ingabbiato per undici anni dalle impalcature perché nessuno le smonta. La campagna veneta di Palladio e del Giorgione “intossicata, sconquassata, rosicchiata, castrata”, come dice il poeta Andrea Zanzotto, da un caos di villette, ipermercati e capannoni. I mosaici di Pompei che si sgretolano perché l’ultimo mosaicista è in pensione da un decennio mentre il commissario compra mille bottiglie di vino “pompeiano” da 55 euro e ne spende 103mila per censire 55 cani randagi. La tenuta agricola di Cavour tra le risaie vercellesi cannibalizzata dai teppisti. L’inestimabile villaggio preistorico di Nola affogato nell’acqua perché la pompa non funziona. La tracotanza di un abusivismo che, di condono in condono, è salito a 4 milioni e mezzo di alloggi nei quali vivono undici milioni di italiani. Le uniche ricchezze che abbiamo, il paesaggio, i siti archeologici, i musei, i borghi medievali, la bellezza, sono sotto attacco. Un incubo culturale, un’angoscia economica. Eravamo i primi al mondo nel turismo: siamo precipitati per competitività al 28° posto. E il portale italia.it, costato milioni di euro, è 184.594° fra i siti web più visitati del pianeta. Una classe dirigente seria sarebbe allarmatissima. La nostra no. Anzi, la cattiva politica è tutta concentrata su se stessa. E si tiene stretti tutti i privilegi. Le sole auto blu costano due volte e mezzo l’intero stanziamento per i Beni culturali, dimezzato in 10 anni. La serrata denuncia di uno scempio in uno spettacolo di parole e musica con Gian Antonio Stella in veste di narratore e Gualtiero Bertelli e i suoi musicisti a “raccontare” l’Italia con le loro musiche.

ORA

(SABATO) 21:30 - 23:00

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

2LUG21:00- 22:15Osteria Popolare Berica21:00 - 22:15 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

L'Osteria Popolare Berica (OPB) è di Vicenza, ed è attiva da quasi 15 anni durante i quali ha fondamentalmente bevuto. Nel frattempo è però incredibilmente riuscita a fare anche più di duecento date (compresi due mini tour nei Paesi Baschi e in Catalogna) e ad autoprodursi 4 cd e un singolo in vinile. Nel 2010 iniza la proficua collaborazione con I Viaggi dell’Alambicco Produzioni Indipendenti grazie alla quale realizzano videoclip, dischi, set fotografici, viaggi in corriera, lotterie, campagne propagandistiche, attacchinaggi abusivi, gadgets. Grazie a I Viaggi dell’Alambicco e alle somme raggranellate durante le suddette centinaia di concerti, l’OPB è finora riuscita a finanziare tutte le sue produzioni senza doverci rimettere di tasca propria, scampando, tra l’altro, alle ire di un noto vescovo umbro e a un’interrogazione parlamentare. Dicono di loro che suonano il folk come un Guccini strafatto di Red Bull, e che trasformamo i live in performance sospese tra il comizio politico, il cabaret surreale e la più colossale sbronza che abbiate preso in vita vostra..ma loro si definiscono più prosaicamente rock’n’roll.

ORA

(DOMENICA) 21:00 - 22:15

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

2LUG22:45- 23:59Hit Kunle22:45 - 23:59 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Tropical Rock! Hit-Kunle è un melting pot di influenze in cui si miscelano il mondo afro-latin, il rock, il soul ed un pizzico di punk. Dalla fusione tra il termine inglese "HIT" e quello yoruba (dialetto nigeriano) "KUNLE" si ottiene "Il colpo che riempie abbondantemente la casa". Dal vivo è un trio composto da batteria, basso e chitarra/voce. Le questioni fondamentali sono il groove le vibrazioni positive.

ORA

(DOMENICA) 22:45 - 23:59

Location

AREA PALCO


TUTTI GLI SPETTACOLI

GIUGNO

28GIU19:00- 20:30The Wandererlive19:00 - 20:30 TIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Gabriele Minchio, leading singer dei The Wanderer, è nato a Vicenza nel 1986. Durante l'adolescenza è stato chitarrista e cantante del punk rock band "SunCity Falls" dove ha seguito un determinato genere per molti anni. Nel 2015 inziò a sentire la necessità di esprimersi in un altro modo con il suo progetto di musica acustica. In qualche mese ha scritto e composto la canzone che diventò il suo album di debutto: Born In A Room. Il progettò partì come un duo ma ben presto si aggiunsero altri due componenti, diventando così l'attuale formazione.  Il nome del suo album, Born In A Room, è un chiaro riferimento al luogo dov'è stata trovata l'ispirazione iniziale per scrivere e comporre le sue canzoni originali. i THE WANDERER sono: Gabriele Minchio (chitarra e voce), Fabio Rampazzo (chitarra e cori), Marco Casarotto (basso e cori), Paolo Veronese (batteria)

ORA

(MERCOLEDI) 19:00 - 20:30

28GIU - 2LUGGIU 2819:15LUG 2Silent Playa cura di non dalla guerra19:15 - (LUGLIO 2) 20:00 PRATO FRONTE PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Performance artistica con radio-cuffie, il tema? Rifugiati! a cura di Non Dalla Guerra in collaborazione con La Piccionaia. Tutti i giorni un doppio appuntamento: alle 18:15 e in replica alle 19:15 (ad eccezione del mercoledì con una sola performance alle 19:15)

ORA

GIUGNO 28 (MERCOLEDI) 19:15 - LUGLIO 2 (DOMENICA) 20:00

Location

PRATO FRONTE PALCO

28GIU20:30- 21:30CASA DEI CANTAUTORIBibi Milanese & Igi Cantautore20:30 - 21:30 BOSCO DEGLI ARTISTITIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Bibi Milanese e Igi Cantautore ci delizieranno con pezzi di cantautorato di loro creazione

ORA

(MERCOLEDI) 20:30 - 21:30

Location

BOSCO DEGLI ARTISTI

28GIU22:30- 23:59Gaudats Junk BandGrandi successi in versione 22:30 - 23:59 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

La Gaudats Junk Band è una formazione toscana molto particolare: una band che realizza e suona esclusivamente strumenti costruiti con materiale di riciclo, ispirata alla politica dello “zero waste” e ai principi e progetti di Rossano Ercolini (premio Goldman 2013, il 'nobel' per l'ambiente). L'etica del riuso è ciò che più sta loro a cuore. L’idea di far nascere una band che suonasse strumenti riciclati parte dall’esperienza di Daniele Guidotti, che unendo le sue competenze musicali a quelle artigiane, decide di costruire chitarre, tubofoni, sassofoni e batterie da materiali destinati ai rifiuti. E' lui che, attraverso il recupero di cassette per vino, oggetti in plastica, pentole e vario materiale destinato alla discarica, costruisce gli strumenti per la “Gaudats Junk Band”, band composta da musicisti professionisti tra cui Marco Bachi (storico bassista della Bandabardò) ed il grande Rick Hutton alla voce (già personaggio ultranoto di Videomusic, negli anni 80 e 90) che insieme ad altri 11 elementi danno vita ad un vero e proprio show. Interpretano personaggi inventati (ognuno con la propria caratteristica ed un proprio costume) e rivisitano, con strumenti ricavati da materiali di scarto e rifiuti, brani famosi sia italiani che stranieri spaziando trasversalmente dal soul, al blues, passando per il rock, il reggae, aggiungendo un pizzico di pop, il tutto condito in salsa “Junk”, ovvero utilizzando esclusivamente il suono acustico che generano i rifiuti. Il suono della Gaudats Junk Band, è veramente unico e coinvolgente.

ORA

(MERCOLEDI) 22:30 - 23:59

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

29GIU18:00- 19:30moplenlive18:00 - 19:30 OSTERIA (OASI DEL GUSTO)TIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Capaci di stupire con la normalità, i Moplen sono una band in grado di arrivare ad un pubblico vastissimo, sanno smuovere l'ascoltatore medio che sta anche nel più convinto estremista di genere e questa è una dote inestimabile. "Siamo tutti animali" può essere una semplice constatazione ma anche una bella scoperta, ed un disco d'esordio è quasi sempre un compendio di tutti gli istinti musicali di un artista, quelli che lo hanno spinto ad iniziare a suonare un pop primordiale. I MOPLEN sono: Max, Novak, Digi, Jesse e Ale.

ORA

(GIOVEDI) 18:00 - 19:30

Location

OSTERIA (OASI DEL GUSTO)

29GIU20:30- 21:30CASA DEI CANTAUTORIChano & Federico Marchioro20:30 - 21:30 BOSCO DEGLI ARTISTITIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Chano e Federico Marchioro ci delizieranno con pezzi di cantautorato di loro creazione.

ORA

(GIOVEDI) 20:30 - 21:30

Location

BOSCO DEGLI ARTISTI

29GIU21:30- 22:30Indaco Circus in “Rechazos y caidas"BabyBuskers21:30 - 22:30 BOSCO DEGLI ARTISTITIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Uno spettacolo di circo contemporaneo dove l'amore, il gioco ed il rifiuto vengono fusi e si esprimono attraverso l'acrobatica e la giocoleria.   

ORA

(GIOVEDI) 21:30 - 22:30

Location

BOSCO DEGLI ARTISTI

29GIU22:30- 23:59Fast Animals And Slow Kidsforse non è la felicità tour22:30 - 23:59 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Fast Animals and Slow Kids nascono a Perugia alla fine del 2008: quattro musicisti (Aimone Romizi, Alessandro Guercini, Alessio Mingoli e Jacopo Gigliotti) frequentano il liceo e suonano in band locali. Decidono di iniziare a scrivere canzoni in inglese e di provare insieme. Dopo aver tenuto qualche concerto e qualche difficoltà di percorso, scrivono i primi pezzi in italiano nel 2009, quando registrano l'EP “Questo è un cioccolatino” (To Lose La Track), stampato da Luca Benni. Dopo una lunga tournée, registrano nel febbraio 2011 il loro primo album “Cavalli”, prodotto da Andrea Appino (frontman dei toscani Zen Circus) e pubblicato dall'etichetta Iceforeveryone, di proprietà degli Zen Circus. Il disco, pubblicato nel novembre seguente, è stato registrato da Giulio Favero ed ha consentito al gruppo di farsi notare all'interno dell'ambiente indipendente musicale italiano, partecipando tra l'altro a diverse rassegne del settore. Nell'ottobre 2012, con Andrea Marmorini e Jacopo Gigliotti alla produzione, registrano al Macchione (ai confini tra Toscana ed Umbria, tra Montepulciano e Chiusi), il loro secondo disco. L'album si chiama Hýbris (pronunciato "Iubris") e viene pubblicato il 18 marzo 2013 da Woodworm (con distribuzione Audioglobe). Nel dicembre 2013 il singolo “A Cosa Ci Serve” vince il Trofeo Rockit come migliore canzone italiana secondo i lettori del sito e contestualmente risulta essere la canzone dell'anno anche secondo i redattori del magazine online. Nello stesso anno i Fast Animals And Slow Kids vincono anche il premio KeepOn “Rivelazione Live 2013” e “Hýbris “ e l'Album Italiano 2013 per i lettori di XL. Nell'aprile 2014 si conclude il tour di Hybris, registrando il numero record di ben 105 concerti in giro per l'Italia. Nel giugno dello stesso anno il gruppo ha partecipato alla decima edizione del MI AMI 2014, festival italiano dedicato alla musica indipendente; nello stesso mese ha anche suonato come band headliner allo Sherwood Festival 2014 a Padova. “Alaska”, il nuovo e quarto disco della band esce il 3 ottobre 2014 per Woodworm label, sempre sotto la produzione artistica di Andrea Marmorini e Jacopo Gigliotti.

ORA

(GIOVEDI) 22:30 - 23:59

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

30GIU18:00- 19:00The Groovy Soulslive18:00 - 19:00 OSTERIA (OASI DEL GUSTO)TIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

esibizione live che scalderà i cuori degli amanti del soul e del funk. I GROOVY SOULS sono: Giulio Campagnolo (tastiera), Nicola Bueloni (basso) e Massimo Cogo (batteria)

ORA

(VENERDI) 18:00 - 19:00

Location

OSTERIA (OASI DEL GUSTO)

30GIU20:30- 21:30CASA DEI CANTAUTORIAndrea Gfall & Marco Panck Panceri20:30 - 21:30 BOSCO DEGLI ARTISTITIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Andrea Gfall e Marco Panck Panceri ci delizieranno con pezzi di cantautorato di loro creazione.

ORA

(VENERDI) 20:30 - 21:30

Location

BOSCO DEGLI ARTISTI

30GIU21:30- 22:30Silvia Scanta in "Rock The Boat"BabyBuskers21:30 - 22:30 BOSCO DEGLI ARTISTITIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Rock The Boat sta per "rompere un equilibrio", per ritrovarlo poi sospeso a danzare su una corda tra suolo e aria. Spettacolo di teatro-circo di strada orchestrato da evoluzioni su corda molle, improbabili movimenti acrobatici su oggetti e persone e una serie costante di corti circuiti. ROCK THE BOAT from Silvia scanta on Vimeo.

ORA

(VENERDI) 21:30 - 22:30

Location

BOSCO DEGLI ARTISTI

30GIU22:30- 23:59I Tarantolati Di TricaricoLa notte della taranta22:30 - 23:59 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

I Tarantolati di Tricarico propongono una serata caratterizzata da ritmi travolgenti di matrice mediterranea. Attivo dal 1975 questo straordinario ensemble già dall’uscita del primo LP si è differenziato dagli altri gruppi nazionali di musica popolare per il suo grande spessore ritmico, trascinante, di impatto immediato. Primi ed unici rappresentanti della cultura e della musica etnica nel mondo, sono riconosciuti a livello internazionale grazie al grande successo avuto in rassegne e festival all’estero e a collaborazioni illustri con grandi della cultura e dello spettacolo: Dario Fò, Roberto Benigni, Renato Carosone, Francesco Guccini, Francesco De Gregori. I Tarantolati di Tricarico sono stati protagonisti di numerose trasmissioni televisive sulle reti RAI e MTV. Nel 2015 sono stati scelti dalla regione Basilicata come ambasciatori della musica e della cultura Lucana per l’EXPO 2015 nel padiglione Italia, inoltre è loro il brano ufficiale per la Capitale della Cultura Matera 2019. Sempre nel 2015, in occasione dei primi 40 anni di attività, hanno pubblicato una compilation che è stata presentata al Concerto I° maggio a Roma in piazza San Giovanni. I Tarantolati di Tricarico sono tra i maggiori promotori della “Notte della Taranta”, il più grande Festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa. Il concerto – che rappresenta un viaggio tra musiche, canti e danze popolari del Mediterraneo in una fusione tra folk, world music, jazz e rock – può essere preceduto da un workshop gratuito di pizzica e taranta a cura della danzatrice Maria Anna Nolé.

ORA

(VENERDI) 22:30 - 23:59

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

LUGLIO

28GIU - 2LUGGIU 2819:15LUG 2Silent Playa cura di non dalla guerra(GIUGNO 28) 19:15 - (LUGLIO 2) 20:00 PRATO FRONTE PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Performance artistica con radio-cuffie, il tema? Rifugiati! a cura di Non Dalla Guerra in collaborazione con La Piccionaia. Tutti i giorni un doppio appuntamento: alle 18:15 e in replica alle 19:15 (ad eccezione del mercoledì con una sola performance alle 19:15)

ORA

GIUGNO 28 (MERCOLEDI) 19:15 - LUGLIO 2 (DOMENICA) 20:00

Location

PRATO FRONTE PALCO

1LUG18:00- 19:00Biopsy Blues Boutiquelive18:00 - 19:00 OSTERIA (OASI DEL GUSTO)TIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Suoni ruvidi e graffianti che incorniciano il trasporto spirituale e viscerale evocato dal Blues. Biopsy Blues Boutique attinge dalle radici più autentiche del Blues primordiale rivisitando le sue arcaiche sonorità in chiave elettrica. Il repertorio si basa principalmente su alcune registrazioni, effettuate all’inizio del ‘900, di canti dei condannati afroamericani ai lavori forzati, le cosidette work songs. Vengono inoltre riproposte composizioni del “Delta Blues” , di autori come Son House o Skip James, fino ad arrivare a brani classici di Howlin Wolf e Muddy Waters. I BIOPSY BLUES BOUTIQUE sono: Daniele Perrino (voce), Nicolò Apolloni (chitarra), Marzo Penzo al basso ed Alessando Lupatin alla batteria.

ORA

(SABATO) 18:00 - 19:00

Location

OSTERIA (OASI DEL GUSTO)

1LUG20:30- 21:30combo chinottoparata sambareggae per le vie del centro con arrivo al festival20:30 - 21:30 PIAZZA DEI SIGNORITIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Combo Chinotto è una formazione di giovani percussionisti dell'area Bassanese, che inonderà il centro cittadino con una parata carica di buona energia ed ottimo Sambareggae!!! Wepaaaaa

ORA

(SABATO) 20:30 - 21:30

Location

PIAZZA DEI SIGNORI

1LUG20:30- 21:30CASA DEI CANTAUTORIBruno Montorio & Beppe Traversa20:30 - 21:30 BOSCO DEGLI ARTISTITIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Bruno Montorio e Beppe Traversa ci delizieranno con pezzi di cantautorato di loro creazione.

ORA

(SABATO) 20:30 - 21:30

Location

BOSCO DEGLI ARTISTI

1LUG20:45- 21:30I sea Youspettacolo di teatro forum20:45 - 21:30 FORUM AREATIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Nello spettacolo di Teatro Forum “I Sea You” un gruppo di giovani, provenienti da uno scambio europeo, presenta tramite il teatro dell’oppresso la propria riflessione su come i giovani italiani affrontano l’arrivo di nuovi cittadini.

ORA

(SABATO) 20:45 - 21:30

Location

FORUM AREA

1LUG21:30- 23:00Gian Antonio Stella, Gualtiero Bertelli e la compagnia delle acqueVandali! L’assalto alle bellezze d’Italia21:30 - 23:00 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Il tempio di Apollo a Selinunte ingabbiato per undici anni dalle impalcature perché nessuno le smonta. La campagna veneta di Palladio e del Giorgione “intossicata, sconquassata, rosicchiata, castrata”, come dice il poeta Andrea Zanzotto, da un caos di villette, ipermercati e capannoni. I mosaici di Pompei che si sgretolano perché l’ultimo mosaicista è in pensione da un decennio mentre il commissario compra mille bottiglie di vino “pompeiano” da 55 euro e ne spende 103mila per censire 55 cani randagi. La tenuta agricola di Cavour tra le risaie vercellesi cannibalizzata dai teppisti. L’inestimabile villaggio preistorico di Nola affogato nell’acqua perché la pompa non funziona. La tracotanza di un abusivismo che, di condono in condono, è salito a 4 milioni e mezzo di alloggi nei quali vivono undici milioni di italiani. Le uniche ricchezze che abbiamo, il paesaggio, i siti archeologici, i musei, i borghi medievali, la bellezza, sono sotto attacco. Un incubo culturale, un’angoscia economica. Eravamo i primi al mondo nel turismo: siamo precipitati per competitività al 28° posto. E il portale italia.it, costato milioni di euro, è 184.594° fra i siti web più visitati del pianeta. Una classe dirigente seria sarebbe allarmatissima. La nostra no. Anzi, la cattiva politica è tutta concentrata su se stessa. E si tiene stretti tutti i privilegi. Le sole auto blu costano due volte e mezzo l’intero stanziamento per i Beni culturali, dimezzato in 10 anni. La serrata denuncia di uno scempio in uno spettacolo di parole e musica con Gian Antonio Stella in veste di narratore e Gualtiero Bertelli e i suoi musicisti a “raccontare” l’Italia con le loro musiche.

ORA

(SABATO) 21:30 - 23:00

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

1LUG - 223:45LUG 2- 0:30combo chinottobuona energia ed ottimo sambareggae!23:45 - 0:30 (2) AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Combo Chinotto è una formazione di giovani percussionisti dell'area Bassanese, che travolgerà il festival con buona energia ed ottimo Sambareggae !!! Wepaaaaa

ORA

1 (SABATO) 23:45 - 2 (DOMENICA) 0:30

Location

AREA PALCO

2LUG18:30- 20:00Franky Sulemanshow18:30 - 20:00 OSTERIA (OASI DEL GUSTO)TIPO:SPETTACOLI

ORA

(DOMENICA) 18:30 - 20:00

Location

OSTERIA (OASI DEL GUSTO)

2LUG20:00- 21:00CASA DEI CANTAUTORIMenni & Fabio Cardullo20:00 - 21:00 BOSCO DEGLI ARTISTITIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Menni e Fabio Cardullo ci delizieranno con pezzi di cantautorato di loro creazione.

ORA

(DOMENICA) 20:00 - 21:00

Location

BOSCO DEGLI ARTISTI

2LUG21:00- 22:15Osteria Popolare Berica21:00 - 22:15 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

L'Osteria Popolare Berica (OPB) è di Vicenza, ed è attiva da quasi 15 anni durante i quali ha fondamentalmente bevuto. Nel frattempo è però incredibilmente riuscita a fare anche più di duecento date (compresi due mini tour nei Paesi Baschi e in Catalogna) e ad autoprodursi 4 cd e un singolo in vinile. Nel 2010 iniza la proficua collaborazione con I Viaggi dell’Alambicco Produzioni Indipendenti grazie alla quale realizzano videoclip, dischi, set fotografici, viaggi in corriera, lotterie, campagne propagandistiche, attacchinaggi abusivi, gadgets. Grazie a I Viaggi dell’Alambicco e alle somme raggranellate durante le suddette centinaia di concerti, l’OPB è finora riuscita a finanziare tutte le sue produzioni senza doverci rimettere di tasca propria, scampando, tra l’altro, alle ire di un noto vescovo umbro e a un’interrogazione parlamentare. Dicono di loro che suonano il folk come un Guccini strafatto di Red Bull, e che trasformamo i live in performance sospese tra il comizio politico, il cabaret surreale e la più colossale sbronza che abbiate preso in vita vostra..ma loro si definiscono più prosaicamente rock’n’roll.

ORA

(DOMENICA) 21:00 - 22:15

Location

AREA PALCO

ORGANIZZATORE

Festambiente Vicenza

2LUG22:45- 23:59Hit Kunle22:45 - 23:59 AREA PALCOTIPO:SPETTACOLI

DETTAGLI

Tropical Rock! Hit-Kunle è un melting pot di influenze in cui si miscelano il mondo afro-latin, il rock, il soul ed un pizzico di punk. Dalla fusione tra il termine inglese "HIT" e quello yoruba (dialetto nigeriano) "KUNLE" si ottiene "Il colpo che riempie abbondantemente la casa". Dal vivo è un trio composto da batteria, basso e chitarra/voce. Le questioni fondamentali sono il groove le vibrazioni positive.

ORA

(DOMENICA) 22:45 - 23:59

Location

AREA PALCO

 

Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this page
X