Festambiente Vicenza 2017, parola d’ordine: “rigenerazione”!

FESTAMBIENTE VICENZA 2017

LA RIGENERAZIONE AL CENTRO DELLA 16a EDIZIONE

Il festival si prepara per l’estate con un carico di novità decisamente importante: Festambiente Vicenza sarà dal dal 28 giugno al 2 luglio presso il viale Dalmazia di Campo Marzo, in un’area delimitata ad hoc per contenere il numeroso pubblico che ogni anno ci visita per godere dei tanti intrattenimenti culturali che ospitiamo:

Possiamo già raccontare che il 2017 vedrà una nuova area (Circus), uno spazio coperto di 400mq che ospiterà nell’arco della giornata conferenze, incontri, workshop e spettacoli. Qui si parlerà di rigenerazione affrontando i temi dell’economia circolare, la rivoluzione elettrica, le infrastrutture e il territorio, i cambiamenti climatici e le migrazioni e l’alimentazione sostenibile.

Confermata la presenza di un Palco centrale che ospiterà nomi di rilievo della scena nazionale con spettacoli che spaziano dal rock alternativo alla taranta, dal teatro-musica alle band blues con strumenti esclusivamente riciclati. Si riconferma anche la presenza del Festival dell’ukulele in collaborazione con il mercatinodellukulele.it in un’area dedicata dove dal mercoledì alla domenica si terranno diversi laboratori per ukulelisti alle prime armi e per esperti, spettacoli di molti gruppi e ci sarà un ampio mercatino musicale. Non mancheranno il palco acustico per gli artisti vicentini e spettacoli di percussioni, readings e tanti altri appuntamenti in via di definizione.

Oltre alla musica la proposta artistica si completa con la programmazione dei Buskers Shows, la decina di spettacoli di arte di strada che ormai da alcuni anni caratterizzano Festambiente Vicenza e che quest’anno vedranno nuove ed importanti collaborazioni. Alcune saranno all’interno della Città dei Bambini, lo spazio dedicato all’infanzia gestito da Arciragazzi Vicenza che anche quest’anno sarà attivo dall’apertura della manifestazione fino all’ora di cena con giochi e laboratori dedicati ai più piccoli, altre invece troveranno spazio dopo cena in diversi luoghi del festival, tra cui uno spazio dedicato agli artisti e al riciclo dei materiali.

Viene potenziata anche l’attività espositiva del festival per raccontare al pubblico le buone pratiche ed i progetti delle realtà profit e no profit: Il viale Dalmazia diventerà lo scenario di una rinnovata e riorganizzata area Expo dove aziende, cooperative ed enti no profit mostreranno dal vivo le buone pratiche ambientali ed economiche. Ci sarà un nuovo spazio per gli artigiani e le autoproduzioni legate all’Upcycle (chi trasforma i rifiuti e gli scarti in nuovi prodotti e risorse) ed infine vi sarà un nuovo ed ampio spazio dedicato al volontariato: un vero e proprio viale dedicato ad associazioni, cooperative e gruppo informali.

Cerchiamo espositori interessati
se conosci realtà profit, no profit e artigiani interessati e interessanti indica loro la pagina del sito dove possono trovare le informazioni per partecipare, a breve apriranno le iscrizioni!: http://www.festambientevicenza.org/partecipa/

Si conferma poi l’ampia e attenta proposta enogastronomica con lo storico Ristorante Km0, una Paninoteca abbinata ad una più ampia Birreria Artigianale con birra di diversi birrifici della città, un ristorante Vegan con diverse novità nella gestione e nel menu, un Bar Centrale (lato palco) completamente rivisitato,  una nuova area dove si fonderanno un’osteria, una bruschetteria e una stuzzicheria ed infine una nuova gelateria naturale.

Come ogni anno Festambiente Vicenza sarà una piccola città eco-sostenibile con fornitura elettrica 100% da fonti rinnovabili ed azzeramento delle emissioni di CO2, posate, bicchieri e vettovaglie completamente biodegradabili, l’acqua gratuita dell’acquedotto, raccolta differenziata spinta, aree parcheggio bici interne al festival ed un sistema di carpooling per chi vuole venire in macchina, la scelta di fornitori Km0 e altre scelte etiche per ridurre l’impatto ambientale e generare un sistema di economia civile che in grado di valorizzare il territorio e la rete di collaborazioni e buone pratiche.

Per sostenere il grosso sforzo economico che l’associazione sta affrontando per la rigenerazione della manifestazione e dopo le difficoltà dovuto al maltempo delle edizioni precedenti il festival vedrà un’ultima importante novità: la richiesta di un’offerta di almeno 1 € per l’ingresso al festival; un segnale forte per raccontare che con un piccolo aiuto (solo 1€) si possono fare grandi cose.

intanto puoi già aiutare il festival ad essere ancora più bello ed organizzato:

Fare una donazione per sostenere le spese iniziali del festival e diffondere la campagna di raccolta fondi #refreshfestambientevi: dopo tre anni di difficoltà ne abbiamo davvero bisogno! → http://www.festambientevicenza.org/refresh/

Inoltre puoi aiutarci condividendo la pagina facebook e l’evento del festival: https://www.facebook.com/events/251791621952755

Ecco un primo rendering del festival 2017:

Adriano Verneau
Presidente di Festambiente Vicenza

Festambiente Vicenza 2017, parola d’ordine: “rigenerazione”!
Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this page