Cos’è il progetto CAPTOR

CAPTOR è un progetto europeo che coinvolgerà Italia, Spagna e Austria, e prevede l’impiego di sensori a basso costo per il monitoraggio del livello di inquinamento da Ozono (O3) nell’aria. (Sito Internet www.captor-project.eu).

Come dimostrato dall’ArpaV, il Veneto rappresenta una delle situazioni più a rischio per la salute umana a causa del continuo superamento del valore Obiettivo a Lungo Termine (OLT) relativo al livello di Ozono troposferico. Per questo motivo il Veneto, ed in particolare la provincia di Vicenza sono stati selezionati per l’installazione dei sensori.
Questi sensori, 35 in totale in Italia, verranno installati per monitorare l’Ozono in ambiente rurale, durante il periodo estivo del 2017 e del 2018.

I sensori sono stati ideati e progettati presso l’Universitat Politècnica de Catalunya di Barcellona (Spagna), sono pensati inoltre per essere installati e manutenuti dagli stessi cittadini, i quali saranno parte attiva del progetto. Verranno coinvolti infatti nell’ospitarli presso la propria abitazione e nel monitoraggio dei dati, in questo modo si intende portare i cittadini ad avere una maggiore consapevolezza dello stato della qualità dell’aria nella propria città.

Cosa Succede in pratica?
Il primo sensore è attivo e funzionante, lo stiamo testando presso la sede di Festambiente Vicenza, e a breve verrà installato vicino alla centralina ArpaV nel quartiere dei Ferrovieri per un’ulteriore taratura.

Nel frattempo ci stiamo già muovendo alla ricerca di privati cittadini che possano ospitare presso la propria abitazione i sensori che ci perverranno a primavera. Abbiamo già individuato quali potrebbero essere i 2-3 comuni in provincia di Vicenza da coinvolgere e stiamo organizzando eventi sul territorio per informare la cittadinanza e le amministrazioni  del lancio del progetto.

Festambiente Vicenza coordinerà i circoli di Legambiente della provincia che vorranno affiancarsi alle iniziative di divulgazione del progetto e sarà il punto di riferimento per tutti i cittadini che vorranno partecipare.

Nello sviluppo e attuazione di questo progetto sono state coinvolte anche Jessica e Martina, due volontarie che prestano Servizio Civile presso Festambiente Vicenza. In questi giorni si sono già messe all’opera, contattando i responsabili di progetto per Legambiente Nazionale e Regionale.

Vi invitiamo ad iscrivervi alla newsletter di CAPTOR per rimanere aggiornati sullo sviluppo del Progetto, a questo link trovate tutte le informazioni utili https://www.captor-project.eu/index.php/it/itjoin/itstay-informed/

 

pag1

pag2

Cos’è il progetto CAPTOR
Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this page
X