UNA NUOVA ORGANIZZAZIONE PER I CIRCOLI FESTAMBIENTE E LEGAMBIENTE VICENZA

Il consiglio direttivo di Festambiente, in carica da marzo 2017, sentita la necessità di riorganizzarsi dopo le gravi difficoltà causate dalla pioggia nella scorsa edizione del Festival e della conseguente mancanza di una segreteria del circolo in grado di seguire l’organizzazione del Festival, grande e complesso, e delle tante altre attività annuali, ha dato le sue dimissioni.

 

Per questo motivo, è stato deciso di convocare anticipatamente l’assemblea del circolo con due scopi principali: dare una nuova organizzazione alla struttura dell’associazione e creare un maggior coordinamento fra il circolo di Festambiente e quello di Legambiente Vicenza in modo tale da mettere insieme le forze visto che, ora più che mai, c’è bisogno di persone che mettano a disposizione il loro tempo e la loro voglia di fare.
Durante l’assemblea, i soci dei due circoli hanno potuto eleggere le seguenti cariche: il consiglio direttivo, il tesoriere, il revisore dei conti, la presidenza.
I risultati delle elezioni vengono riportati qui di seguito.

 

Il nuovo consiglio direttivo è formato dai seguenti membri con i relativi ruoli:
Adriano Verneau – Presidente
Nicolò Grotto – Vicepresidente
Martina Sartori – Vicepresidente
Valerio Martone – Tesoriere
Andrea Brusaporco – Consigliere
Raffaele Pravato – Consigliere
Stefano Merlo – Consigliere
Federica Carollo – Consigliere
Pierpaolo Papa – Consigliere
Il ruolo di revisore dei conti sarà espletato da Marco Furegon.

 

La presidenza, diversamente dal passato, è composta da tre persone: il presidente, Adriano Verneau, con funzione di responsabilità legale e politica e di supervisione della comunicazione (esterna e interna), il vicepresidente 1, Nicolò Grotto, con funzione di rappresentanza politica in assenza del presidente, e il vicepresidente 2, Martina Sartori, che assicura la funzione di rappresentanza politica in assenza del presidente e del vicepresidente 1. I due vicepresidenti si dividono inoltre la funzione di assicurare l’effettivo svolgimento dei ruoli spettanti al presidente.
Per assicurare un forte coordinamento tra le attività dei due circoli, in assemblea è stato deciso di:

 

  • convocare due riunioni al mese con la partecipazione congiunta dei due direttivi. Una riunione si terrà ogni primo martedì del mese, l’altra 15 giorni dopo, una volta di lunedì e una volta di mercoledì per dare la possibilità a tutti di partecipare almeno una volta al mese;
  • creare un sistema di comunicazione unificato che comprende entrambi i direttivi dei circoli come fosse un’unica associazione;
  • creare dei gruppi di lavoro su tematiche specifiche. Durante l’assemblea sono state raccolte le disponibilità per far parte del gruppo di lavoro per l’ideazione di Festambiente Vicenza 2018. Tale gruppo, come gli altri gruppi di lavoro che via via si formeranno, si organizzerà autonomamente nominando un referente e farà proposte al consiglio direttivo che delibererà sulla fattibilità o meno seguendo principalmente due criteri: coerenza con la mission di Legambiente e sostenibilità economica della proposta.

UNA NUOVA ORGANIZZAZIONE PER I CIRCOLI FESTAMBIENTE E LEGAMBIENTE VICENZA
X